Come scegliere il nuovo operatore telefonico

Il mio operatore telefonico è Telecom Italia con alice 7 mega.

Penso che Telecom sia la miglior compagnia telefonica in assoluto come qualità dell’impianto, velocità dell’ ADSL, assistenza telefonica e tecnica .  Anche per ragioni legate al monopolio del cosiddetto ultimo miglio, che la fa partire da una posizione avvantaggiata .

Però questo è il riepilogo dell’ultima bolletta arrivata questo mese e relativa ad un bimestre:

la mia ultima bolletta Telecom Italia

122 euro ! di cui  € 40,42 di telefonate, € 43,80 di connessione flat ADSL e € 37,08 per il caro vecchio canone Telecom .

Considerando che a causa  della recente revisione delle tariffe il mio conto è passato da una media di 80/90 a bimestre a oltre 120 euro ho deciso di dire basta .  Ok Telecom sarai anche la migliore, ma costi troppo .

Perciò entro due giorni dall’arrivo di questa bolletta ho firmato il contratto con il mio nuovo operatore telefonico .

Come ho scelto il nuovo operatore telefonico

Per scegliere la compagnia telefonica a cui abbonarmi, in sostituzione di Telecom, ho verificato tutte le offerte disponibili, spuntando questa check list:

Il costo mensile  il risparmio è il motivo per cui sto cercando un nuovo operatore, quindi è la voce più importante, ma solo se valutata anche in relazione agli altri aspetti.

Tutto incluso conviene sempre una tariffa tutto incluso, con telefonate incluse anche ai cellulari e senza scatto alla risposta . Un costo fisso per avere ADSL e telefonate . E’ dimostrato che anche facendo poche telefonate le tariffe con 0 cent al minuto ma scatto alla risposta non convengono, tantomeno quelle con le telefonate a  consumo.

Costi nascosti   fare bene attenzione ai costi di attivazione o altri costi nascosti; ad esempio nelle offerte Vodafone oltre al costo mensile si deve pagare l’attivazione di 3 euro al mese per 36 mesi.

Solo ULL  se si deve lasciare Telecom, allora lasciamola del tutto. Preferire sempre le offerte in ULL, ossia dove il nuovo operatore ha una sua centralina proprietaria e scartare le offerte in Wholesale, dove la centralina è di Telecom, affittata all’operatore.

eventuali maggior vantaggi   valutare se ad esempio abbiamo bisogno anche di una SIM per il collegamento in mobilità, se ci interessa usare lo smartphone come cordless di casa o avere una unica bolletta per il telefono fisso ed il mobile .  Alcune offerte prevedono queste possibilità, altre no. Decidere prima a cosa si è interessati e poi valutare le offerte di conseguenza.

Limitazioni alla navigazione   Fastweb naviga in NAT,  rete isolata dal web, Vodafone funziona solo con la sua Vodafone Station che non permette di cambiare i DNS, tutti gli operatori utilizzano, chi più chi meno, il traffic shaping, ossia la strozzatura della banda per i download anomali .  Informarsi sulle limitazioni di connettività imposte dagli operatori e valutarle quanto queste limitino le proprie abitudini di navigazione. Per un utente normale probabilmente nessuna di queste limitazioni è un problema, ma se si usa Torrent, IRC, navigazioni protette, connessioni remote, potrebbero essere un problema.  Senza considerare che voglio essere padrone delle impostazioni del mio router.


La mia scelta per la compagnia telefonica di casa

Dopo aver valutato ogni singola offerta, ho scelto Infostrada e precisamente All Inclusive Unlimited .

Per la mia situazione la ritengo la miglior scelta, anche come rapporto qualità /prezzo .

Ovviamente non è la scelta giusta per tutti. Per esempio ho Infostrada in ULL, ma basta uscire dal paese perchè sia presente solo in Wholesale .

L’impressione che ho avuto di Infostrada è che abbia scelto la semplicità, assomiglia molto alla strategia di mercato della vecchia Telecom, mentre altri operatori puntano più sulle offerte diversificate.

Stipulare il contratto online è stato semplice e veloce, mi è arrivato per email il contratto da rispedire firmato via fax di una sola pagina, eppure completa di tutti i punti importanti, mentre con email separata ho avuto tutta la documentazione ed il contratto completo .

Ho spedito il fax, sono in attesa della connessione, che vi racconterò nel mio prossimo articolo sulle prime impressioni con infostrada.

Come scegliere il nuovo operatore telefonico ultima modifica: 2015-01-28T23:30:42+00:00 da FissoaPoco

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.